Attn! Always use a VPN when RSSing!
Your IP adress is . Country:
Your ISP blocks content and issues fines based on your location. Hide your IP address with a VPN!
Bonus: No download restrictions, fines or annoying ads with any VPN Purchased!
Are you the publisher? Claim or contact us about this channel


Embed this content in your HTML

Search

Report adult content:

click to rate:

Account: (login)

More Channels


Channel Catalog


Channel Description:

Rivista di studi Geopolitici

(Page 1) | 2 | 3 | 4 | newer

    0 0

    Nella quarta e ultima parte del suo studio, F. William Engdahl spiega l'importanza geopolitica cruciale per gli Stati Uniti dei fatti di sangue in Kirghizistan. Per Washington, l'Asia centrale è una posizione chiave nella propria strategia di dominio globale, che si basa sulla militarizzazione di tutta la regione.

    0 0

    Tra l’indignazione crescente per l’attacco israeliano alle navi civili in acque internazionali, che ha ucciso nove attivisti turchi pro-palestinesi e ferito decine, la scorsa settimana, c’è un profondo sospetto circa il possibile coinvolgimento di Israele nell’uccisione di sette soldati in un attacco terroristico con razzi.

    0 0

    La sfera di coprosperità della grande Asia orientale Kyoichi Tachikawa [1] Tra la seconda metà degli anni ’30 e i primi anni ’40, in Giappone, la geopolitica diventa molto popolare tra gli intellettuali : geografi, politici, economisti, giornalisti…vengono pubblicate numerose opere  [2] . Una delle ragioni principali di questa infatuazione per la geopolitica dipende dalla creazione […]

    0 0

    Le relazioni tra Russia e Bielorussia stanno attraversando ormai da qualche anno una fase di stallo che rischia di logorare l’alleanza tra i due Paesi. Minsk ha la sua parte di responsabilità, ma è la Russia ad avere il dovere di risolvere la crisi.

    0 0

    Lo scorso 19 luglio, l'Iran chiedeva con fermezza al vicino Pakistan di consegnare alcuni terroristi appartenenti al gruppo sunnita Jundullah, per scongiurare la possibilità di un raid nel territorio del Baluchistan

    0 0

    L’estate 2010 sarà ricordata per un rafforzamento dei rapporti tra la Germania e la Russia. Nel giro di un mese, il presidente russo Dmitri Medvedev e la cancelliera tedesca Angela Merkel si sono incontrati per ben due volte.

    0 0

    Il Giappone passato dal fungo atomico (di Hiroshima e Nagasaki) all'ombrello atomico statunitense è percorso da spinte protese alla richiesta di sovranità, in linea con il crescente multipolarismo; gli Stati Uniti continuano invece nel tentativo di "normalizzazione".

    0 0

    Sei regioni acquistano una grande importanza geopolitica per la presenza di alcune risorse strategiche tra le più ambite dalle potenze: l'Artico, l'Antartide, il Sudamerica, l'Europa con il Mare del Nord, l'Asia Centrale con il Golfo Persico e il Mar Caspio, e il Mare della Cina Meridionale.

    0 0

    Il Segretario Generale di Hezbollah, Seyyed Hassan Nasrallah, ha accusato il nemico israeliano di essere implicato nell'assassinio dell'ex primo ministro Rafiq Hariri, presentando prove ed evidenze tangibili di un potenziale ruolo israeliano in questo crimine ed in altri che colpirono il Libano negli anni passati.

    0 0

    La Colombia ha scelto la continuità. L’ultima tornata elettorale, le presidenziali 2010 svoltesi fra maggio e giugno per via del doppio turno, ha sancito la vittoria del candidato uribista del Partido Social de Unidad Nacional o Partido de «la U», Juan Manuel Santos.

    0 0

    La stabilità delle relazioni e della cooperazione globale con i paesi esterni all'Unione europea è una delle priorità strategiche della politica estera russa.

    0 0

    Dopo quattro anni dalla guerra del 2006, torna alta la tensione tra Israele ed il movimento sciita di resistenza Hezbollah. Il Partito di Dio sarebbe pronto ad affrontare Israele e si starebbe preparando per combattere nei villaggi del Libano meridionale.

    0 0

    La politica estera della Turchia si sta, nuovamente, spostando ad est verso i vicini paesi mediorientali, pur mantenedo aperta la porta ad occidente, verso gli USA e l’UE. La questione ancora aperta relativa ai curdi e alla lotta trentennale con il PKK pesano, però, sulla sua crescita geopolitica.

    0 0

    L’Iran “non è un paese per vecchi” o non deve diventarlo nel prossimo futuro. Sembra essere questa la massima di fondo che ha ispirato il discorso del presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad in occasione di una cerimonia d’inaugurazione di un piano per l’assistenza all’infanzia, organizzato il 27 luglio a Teheran.

    0 0

    Il 7 agosto scorso si è tenuta la cerimonia di insediamento del nuovo presidente della Colombia, Juan Manuel Santos. Il giuramento del nuovo Capo di Stato è stato preceduto da giorni di forte tensione tra la Colombia e il Venezuela, sfociati nello spiegamento di forze militari al confine tra i due Paesi e nella rottura dei rapporti diplomatici.

    0 0
  • 08/21/10--05:09: Il disgelo sino-giapponese
  • L'equilibrio di potenza, non solo globale ma anche regionale, sta cambiando radicalmente, e il Giappone ha un ruolo strategico determinante su entrambi i livelli. Pechino e Tokyo debbono far svanire la tensione nel Mar cinese orientale, senza dimenticare lo sguardo attento degli Stati Uniti.

    0 0

    La geopolitica rinasce a partire dagli anni settanta, quando la politica internazionale si trasforma dal modello che si fondava nello scontro ideologico (capitalismo versus comunismo), poiché in quegli anni gli USA stabiliscono buoni rapporti con la Cina comunista di Mao, a quello in cui si dà inizio a una nuova fase nella geopolitica moderna.

    0 0

    La stabilità delle relazioni e della cooperazione globale con i paesi esterni all’Unione europea è una delle priorità strategiche della politica estera russa. Tradizionalmente, la Russia si sviluppa e rafforza i legami economici, scientifici e culturali con i paesi del Sud Europa.

    0 0

    Lo scorso 1 luglio il Parlamento del Costa Rica ha rinnovato l’accordo con gli Stati Uniti, come ogni anno ormai dal 2000, per la lotta contro il narcotraffico e per la realizzazione di operazioni militari e azioni umanitarie nella regione, per il periodo compreso tra il 1 luglio e il 31 dicembre 2010.

    0 0

    Primo Ministro di un'economia di veloce ridimensionamento, Cameron ha portato in India la piu' grande delegazione ufficiale dopo l'indipendenza. Ma in seguito, Washington ha sostituito Londra nelle priorita' e nell'affetto. La visita di Hilary Clinton ha avuto un clamore mediatico maggiore.

(Page 1) | 2 | 3 | 4 | newer